MasterTop 1325

Pavimentazione poliuretanica anticalpestio.

Come funziona MasterTop 1325?

Prima di applicare il rivestimento è indispensabile verificare che le superfici in calcestruzzo da proteggere non siano degradate e/o contaminate da oli, grassi o altre sostanze, nel qual caso si dovrà prima provvedere all'asportazione dei calcestruzzi incoerenti e contaminati e poi al ripristino con i prodotti della linea MasterEmaco.

Prima della miscelazione portare i componenti A e B ad una temperatura compresa tra 15 e 25°C. Versare l'intero contenuto della parte B nel contenitore della parte A. Non è ammessa la miscelazione a mano. Mescolare con miscelatore elettrico ad elica a velocità molto ridotta (ca. 300 giri/minuto) per non meno di 3 minuti.

Dopo la miscelazione applicare MasterTop P 617 sul supporto distribuendolo con una racla di gomma e finendolo con un rullo.

Nel caso di applicazione come rasatura la posa viene effettuata a spatola con il materiale ottenuto aggiungendo alla resina il filler MasterTop F 1.

Sul primer ancora "fresco", effettuare la semina con filler MasterTop F 5.

Dopo la miscelazione applicare MasterTop BC 325N sul supporto distribuendolo con una racla dentata (denti a V o spatola).

Le pavimentazioni da proteggere con MasterTop TC 417W vanno pretrattate mediante sgrassaggio con solvente o carteggiatura esclusivamente se vengono superati i tempi di ricopertura della resina da proteggere.

Cosa rende MasterTop 1325 una soluzione unica?

I principali campi d'applicazione sono rappresentati da uffici, sale espositive, saloni fieristici, ospedali (ambulatori, corridoi, sale di degenza, labortatori), mense e locali per collettività, asili, scuole, centri commerciali, centri sportivi.

E' elastico (allungamento a rottura 150%, DIN 53504) e resistenza a trazione (7 MPa, DIN 53504).

Classe di crack bridging A4 (1,25 – 2,5 mm) EN 1504/2; resiste elasticamente agli urti ed al movimento delle cavillature del supporto.

Qual è il beneficio per il cliente?

Il sistema MasterTop 1325:

  • riduce i rumori da calpestio (da 2 a 4 dB);
  • aderisce monoliticamente con il supporto ed elimina così il rischio di proliferazione batterica tra rivestimento e supporto;
  • resiste all'attacco chimico del sangue, dell'alcool, dei sali e dei prodotti utilizzati per la pulizia e la disinfezione degli ambienti;
  • sistema privo di giunti, semplifica la pulizia e migliora il confort generale dell'ambiente;
  • non costituisce un ambiente nutritivo per la crescita dei batteri;
  • privo di solventi.

Download

Scheda Tecnica

pdf (154,15 Kb)

Voce di Capitolato

doc (56,00 Kb)
Distribution Finder

Trova il funzionario di vendita della tua zona

Contatto diretto

Gottardo Roberto

Gottardo Roberto

Product Manager