MasterTop 1273 R

Pavimentazione multistrato epossidica continua ad elevata resistenza chimica, all’impatto, all’usura, antiscivolamento ed antislittamento. Certificata AgBB per le basse emissioni.



Come funziona MasterTop 1273 R?

Prima di applicare il rivestimento è indispensabile verificare che le superfici in calcestruzzo da proteggere non siano degradate e/o contaminate da oli, grassi o altre sostanze, nel qual caso si dovrà prima provvedere all'asportazione dei calcestruzzi incoerenti e contaminati e poi al ripristino con i prodotti della linea MasterEmaco.

Prima della miscelazione portare i componenti A e B ad una temperatura compresa tra 15 e 25°C. Versare l'intero contenuto della parte B nel contenitore della parte A. Non è ammessa la miscelazione a mano. Mescolare con miscelatore elettrico ad elica a velocità molto ridotta (ca. 300 giri/minuto) per non meno di 3 minuti.

Dopo la miscelazione applicare MasterTop P 604 sul supporto distribuendolo con una racla di gomma e finendolo con un rullo.

Sul primer ancora "fresco", effettuare la semina con filler MasterTop F 5.

Nel caso di applicazione come rasatura la posa viene effettuata a spatola con il materiale ottenuto aggiungendo alla resina il filler MasterTop F 1.

Dopo la miscelazione applicare un primo strato di MasterTop BC 372 sul supporto distribuendolo con una racla dentata (denti a V o spatola).

Sulla resina ancora "fresca", effettuare la semina a rifiuto con il filler di quarzo MasterTop F 5.

Eseguire un secondo strato di MasterTop BC 372.


Cosa rende MasterTop 1273 R una soluzione unica?

MasterTop 1273 R è tipicamente impiegato negli interventi per pavimentazioni continue in:

  • industrie meccaniche (aree soggette a traffico frequente di muletti);
  • industrie alimentari (aree soggette a saltuarie aggressioni di sostanze organiche, aree costantemente bagnate);
  • strutture di servizio per aeromobili ed autoveicoli, parcheggi interrati

Certiticato AgBB per le basse emissione sugli ambienti di lavori indoor.

Conforme alla direttiva UE 2004/42/EG (linee guida sui solventi): presenta infatti un contenuto di VOC (composti organici volatili) inferiore al limite massimo (pari a 500 g/l per i prodotti IIA / j tipo sb) consentito dalla direttiva comunitaria.

Certificato come pavimento decontaminabile per uso in centrali nucleari (Cs-137, Co-60).


Qual è il beneficio per il cliente?

  • presenta elevate caratteristiche antiscivolamento ed antislittamento
  • resiste agli urti, all'usura e a traffici frequenti;
  • resiste all'attacco chimico di idrocarburi, oli minerali, sali e a varie basi ed acidi diluiti;
  • è privo di giunti, facilita e semplifica la pulizia e migliora il confort generale dell'ambiente;
  • non costituisce un ambiente nutritivo per la crescita dei batteri.

Download

Trova il funzionario di vendita della tua zona

Distribution Finder Rete vendita