MasterSeal M 310

Rivestimento epossidico flessibile dielettrico antiacido per l'impermeabilizzazione filmogena di strutture in c.a.


 

Come funziona MasterSeal M 310?

Preparare opportunamente il supporto.

l primer MasterSeal P 385 dovrà essere applicato su superfici precedentemente sabbiate, pallinate o carteggiate e successivamente pulite e depolverate con aria in pressione.

Mescolare i due componenti di MasterSeal 310 separatamente; versare poi il componente B (indurente) nel componente A (base) omogeneizzando bene con un miscelatore meccanico a bassa velocità. Il prodotto può essere applicato a spruzzo o a rullo (per zone limitate).

 

Cosa rende MasterSeal M 310 una soluzione unica?

MasterSeal M 310 è indicato ad esempio per la protezione di strutture in c.a soggette a severe aggressioni ambientali e chimiche quali impianti di depurazione, digestori per la produzione del biogas, fognature, testate delle travi in c.a.p, ecc.

Conforme alla direttiva UE 2004/42/EG (linee guida sui solventi): presenta un contenuto inferiore al limite massimo consentito per i VOC (composti organici volatili) (fase 2, 2010) per la Categoria prodotti IIA / j tipo sb.

Risponde ai principi definiti nella UNI EN 1504/2 ("Sistemi di protezione della superficie di calcestruzzo") e ai relativi limiti di accettazione anche per quanto concerne l'attacco chimico severo.

 

Qual è il beneficio per il cliente?

MasterSeal M 310 presenta le seguenti caratteristiche peculiari:

  • aderisce in modo monolitico al supporto;
  • presenta una elevata resistenza chimica (vedere tabella delle resistenze chimiche) rispetto a una moltitudine di aggressivi;
  • è un materiale dielettrico: può essere utilizzato per l'isolamento elettrico delle testate delle travi precompresse per evitare la corrosione delle barre di armatura dovuta alle correnti vaganti;

Download

Trova il funzionario di vendita della tua zona

Distribution Finder Rete vendita
Roberto Gottardo

Roberto Gottardo

Product Manager Phone: +39 0422 429200

E-Mail