MasterEmaco A 265 – Legante di calce idraulica naturale color nocciola.

 

Come funziona MasterEmaco A 265?

L'intonaco degradato deve essere rimosso mediante demolizione con martelletti elettrici o ad aria compressa oppure mediante semplice scalpellatura.

Prima dell'applicazione della malta, il supporto deve essere pulito e saturato con acqua a bassa pressione.

A supporto pulito e bagnato si consiglia l'applicazione della malta stessa a rinzaffo a consistenza semifluida al fine di  facilitare l'aggrappo tra muratura sottostante e successivo strato di intonaco.

MasterEmaco A 265 può essere impiegata quando la temperatura dell'ambiente è compresa tra +5°C e +40°C.

È consigliabile mescolare ad MasterEmaco A 265 la giusta dose di sabbia locale, senza aggiungere altri leganti che potrebbero pregiudicare la purezza e la traspirabilità dei manufatti con essa preparati. Impastare in betoniera sabbia calce e acqua pulita.

L'applicazione dell'intonaco di MasterEmaco A 265 potrà avvenire a mano od a spruzzo, con macchina intonacatrice a pistoni o a coclea.

 

Cosa rende MasterEmaco A 265 una soluzione unica?

MasterEmaco A 265 è ideale per confezionare in cantiere con sabbie locali, malte destinate a:

  • allettamento di mattoni, pietre e tufi nell'elevazione di muri;
  • stilatura delle fughe fra mattoni, pietre e tufi;
  • intonaci interni ed esterni.

 

Qual è il beneficio per il cliente?

La sua capacità di traspirazione e il bassissimo contenuto di sali idrosolubili fanno di MasterEmaco A 265 il legante ideale per la preparazione di malte (di tipo CS II secondo EN 998/1 aventi resistenza a compressione comprese tra 1,5 e 5 MPa) destinate a restauro degli edifici storici.

Il delicatissimo colore nocciola rosato fa, delle malte con essa confezionate, la naturale finitura superficiale delle facciate, specialmente se il colore delle sabbie ad essa mescolate ne addolcisce ulteriormente il tono.

Download

Trova il funzionario di vendita della tua zona

Distribution Finder Rete vendita