Master Builders Solutions - 30 marchi diventano uno


 

Master Builders Solutions rappresenta oltre 100 anni di esperienza, innovazione e competenza nel settore edile, fornendo soluzioni chimiche avanzate per nuove costruzioni, manutenzione, risanamento e ristrutturazione di edifici. Il marchio Master Builders Solutions nasce dall'unificazione dell'ampia gamma di marchi, tecnologie e prodotti BASF esistenti, e dall'esperienza acquisita in numerosi progetti di costruzione realizzati in tutto il mondo.

Oltre un secolo di esperienza

1909: Il chimico e visionario S.W. Flesheim fonda Master Builders Inc. in Ohio.

Anni 20: Le malte di cemento Master Mix e Master Builder lavorabili anche a basse temperature rivoluzionano il modo di costruire. Le malte a base cementizia anti-ritiro con aggregati metallici vengono utilizzate per fissare i macchinari pesanti ai pavimenti delle fabbriche.

Anni 30: Master Builders rivoluziona il calcestruzzo ideando il primo additivo riduttore d'acqua, il Pozzolith, un additivo aerante , il Micro Air ed additivi acceleranti al fine di  migliorano la lavorabilità , la qualità e la durabilità del calcestruzzo.

Anni 40: Durante la II guerra mondiale la tecnologia continua ad evolvere. Tra le altre innovazioni, ricordiamo gli agenti stagionanti per calcestruzzo, i MasterKure.

Anni 50: L'introduzione delle malte epossidiche Ceilcote e Masterflow 648 pone le basi per infrastrutture stabili in tutto il mondo.

Anni 60: La pavimentazione in poliuretano-cemento Ucrete – la prima altamente durevole e in grado di resistere a shock termici, fisici e chimici estremi - viene sviluppata da ICI e successivamente diventa parte di SKW.MBT. SKW Construction Chemicals inizia a produrre additivi plastificanti, i Melment - i primi nel loro genere e una svolta per le applicazioni ad alta resistenza iniziale.

Anni 70: Nascono i moderni grattacieli. Rheobuild, il superfluidificante per calcestruzzi preconfezionati e prefabbricati, aumenta la lavorabilità, consentendo agli edifici di raggiungere altezze da record.

SKW acquisisce PCI Augsburg GmbH e la sua gamma di sistemi di costruzione, che include adesivi per piastrelle, sigillanti e malte per risanamento.

Anni 80: Alcune delle maggiori innovazioni del periodo sono gli additivi riduttori d'acqua di gamma media Polyheed e i sistemi di pavimentazione di tipo epossidico e poliuretanico Mastertop.

SKW espande la sua attività acquisendo ChemRex Inc, un'azienda specializzata in sigillanti a base di poliuretano e malte per risanamento.

Anni 90: Meyco Global Underground Construction sviluppa tecnologie per calcestruzzo proiettato, applicabili per tunneling e settore minerario. Master Builders Inc. sviluppa tecnologie all'avanguardia come gli additivi anticorrosione Rheocrete, il rinforzo per calcestruzzo M-brace e il calcestruzzo autocompattante rheodinamico.

SKW acquisisce Conica AG e Master Builders Technologies – pertanto espande la sua gamma includendo additivi, prodotti per il tunneling e per il settore minerario e la tecnologia del poliuretano.

Anni 2000: Il ventunesimo secolo segna il rinascimento della tecnologia edile con l'introduzione dei superfluidificanti Glenium ACE e Glenium SKY. Dopo la fusione di Degussa Huls, SKW Trostberg AG e Goldschmidt AG, BASF acquisisce i prodotti chimici per l'edilizia di Degussa.

2013: Viene lanciato sul mercato Master Builders Solutions.